Archivio viaggi

TREKKING IN ALBANIA: FRA CULTURA E NATURA

 

C.A.I VALDARNO

VIAGGIO IN  ALBANIA

03 / 10 OTTOBRE 2015

 

Programma di viaggio:

03 Ottobre        

Pisa / Tirana

Partenza da Pisa con volo Alitalia diretto a Tirana,  delle ore 14.50. Arrivo alle 16.25, sbarco ed incontro con la guida che vi aspetta  con il cartello “ C.A.I VALDARNO”. Trasferimento  in centro,  con bus riservato, effettuando, lungo il percorso, un primo giro panoramico della città. Sistemazione in albergo nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 

04 Ottobre

Tirana – Kruje – Maja e Rakshanit – Shpella e Sarisalltikut(Mali I Krujes)-Tirana

Trasferimento a Kruje (Croia) per raggiungere il punto di inizio dell’escursione che dista circa 1,5km dalla citta. Inizio escursione (Maja e Rakshanit and shpella e Sarisalltikut). Percorso ad anello, altezza min 611, max 930- lunghezza percorso 10 km circa, dislivello in salita e in discesa circa 600 m. Durata complessiva del trek, circa quattro ore .

Per raggiungere Subterranean River c’ è una strada in buone condizioni e che può essere percorsa con i bus di media grandezza, come quello che utilizzeremo. Per arrivare a piedi ci vogliono 2h prendendo un'altra via. Se alcuni sono stanchi possono prendere il bus per tornare indietro o tornare a piedi (ancora 2 h circa). Da concordare con I clienti.

Cena  e pernottamento a Tirana.

 

05 Ottobre

Tirana - Shengjin – Mali I Rencit – Velipoje – Tirana

Trasferimento a Shengjin (conosciuto come San Giovanni di Medua, vicino a Lezhe) e partenza per l’escursione con attraversamento della cresta del Mali I Rencit. Lunghezza percorso 15 Km, quota minima 8 m. , max m. 540, dislivello in salita e discesa circa 600 m. Tipo di escursione: traversata. L’escursione è tutta su un dorso appena sopra alla spiaggia (molto bella e famosa) e quindi con continue vedute sul mare. Si parte da Shengjin e si arriva in un posto sopra alla laguna Velipoje (vicino a Scutari), lungo la strada che da Baks ci riporta a Baks Rrjolle, dove ci attende il bus . Rientro a Tirana per cena e pernottamento.

 

06 Ottobre

Tirana - Sinje – Mbreshtan- Paftal – Mali I Shpiragut – Tirana

Trasferimento nella zona di Berat, esattamente a Sinje, percorrendo la strada che da Berati passa da Mbreshtan e Paftal. L’escursione interessa il monte Mali I Spiragut, conosciuto anche come Enver Hoxha Mountain. L’escursione è ad anello con partenza e arrivo a Sinje. Lunghezza percorso 9 km, quota minima 612, max 1193 m, dislivello in salita e discesa di m. 590.

Pomeriggio libero per visitare la città di Berat, conosciuta come la “città delle mille finestre”, proclamata Città Museale nel 1964, si erge all’ombra della montagna di Tomorr (2415m) ed è un antico insediamento illirico risalente al IV-V sec.a.C.

Cena e pernottamento a Tirana.


07 Ottobre

Tirana -Shkoder – Kalaja e Rozafes-Tirana

Giornata dedicata alla visita di città di Scutari, al castello di Rozafa ( che effettueremo a piedi , in circa due ore )  e  nel pomeriggio avanzato , a Tirana.

Il " Castello di Scutari” il cui nome è "ROZAFA", ha una storia millenaria. Eretto  sopra una collina  ricoperta interamente di rocce . Per la sua posizione strategica è stato un bastione inattaccabile per secoli. La storia del Castello si trova a metà tra mito e leggenda, senza nasconderne la verità storica. Si sa con esattezza che Scutari è stata la capitale del popolo degli Illiri, e si trovano negli scavi che si sono seguiti nel castello dei interessanti ritrovamenti dell'epoca Illira, Questo dimostra che già al tempo degli Illiri Il Castello di Scutari veniva usato per protezione da parte della popolazione locale che abitava sotto il castello. Esse, le popolazioni che abitavano Scutari nel 230 a.C., in caso di pericolo di un assedio o per problemi anche di tremende alluvioni, ricordando che la città di Scutari e circondata da due fiumi, si recavano per protezione nella collina di rocce che poi diventerà appunto Castello di Scutari.

Visita alla citta. Scutari è luogo culturalmente importante per la nazione albanese, è detta infatti "La culla della cultura albanese", oppure la "Firenze dei Balcani"; Scutari da sempre è, inoltre, considerata la capitale morale dell'Albania.

Rientro a Tirana e resto della giornata dedicata alla visita :  ammireremo  la Piazza Skanderbeg, Et'hem Moschea Bey all'angolo sud-est di Piazza Skanderbeg - La Torre dell'Orologio accanto alla moschea Et'Hem Bey, gli edifici governativi: alla fine sud di piazza Skanderbeg. Chiesa cattolica romana di San Paolo: completata nel 2001, la più grande chiesa a Tirana. Chiesa Ortodossa di San Procopio,  eretta nel 1780. Fortezza di Giustiniano, Tanners 'Bridge, Il Palazzo della Cultura (Pallati Kulturës I), in cui è stato completato il Teatro dell'Opera e del Balletto, la Biblioteca Nazionale. Visita della zona Blloku, zona soggetta a restrizioni durante il comunismo ed oggi la più frequentata di  Tirana, dove si trovano  i migliori ristoranti, bar ed altri locali mondani. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

 

08 Ottobre

Tirana - Shetaj – Kepi I Rodonit – Durazzo - Tirana

Escursione sul Kepi I Rodonit partendo da Shetaj (è una escursione su una punta marina a nord di Durazzo). Dopo l’escursione visita a Durazzo , fondata dai coloni Corciresi nel 627 a.C.col nome di Epidamnos, venne ribattezzata dai Romani: Dyrrachium. Antico porto greco-romano il più grande del Paese con una storia di 2600 anni, da qui iniziava la famosa Via Ignazia che collegava le due capitali dell’Impero, Roma e Costantinopoli (Istanbul) . Le mura medievali, dalla torre Veneziana fino al porto, racchiudono il quartiere storico medievale con l’anfiteatro del II secolo d.C.costruito dall’imperatore Traiano che contiene una piccola cappella paleocristiana con un raro mosaico parietale.

Visita all’Anfiteatro, situato nel centro della città moderna, in una zona abitata.

Cena e pernottamento a Tirana.

 

09 Ottobre

Tirana – Gjirokaster  ( o Valona )

Dopo colazione giornata dedicate alla parte Sud dell’Albania verso Elbasan (via Egnatia) e visita della città dell’Argirocastro città-museo, dichiarata dall’Unesco patrimonio culturale mondiale. Visita al castello e del centro storico famoso per le case tradizionali dallo stile caratteristico, che ha dato alla città il soprannome di “Città di pietra” perché la maggior parte delle vecchie case sono totalmente costruite in pietra bianca e i tetti coperti da lastre di ardesia.

Visiteremo il Museo Etnografico che è anche la casa natale dell’ex-dittatore albanese Enver Hoxha. Cena e pernottamento a Argirocastro o a Valona ( l’albergo di Argirocastro attualmente a poche camere disponibili per questa notte)

 

10 Ottobre

Gjirokaster ( o Valona )  -Tirana / Roma

Prima colazione . Presto al mattino, ore 06.30/07.00 trasferimento all’aeroporto di Tirana,  ed alle 12.20 partenza per Pisa , dove l’arrivo è previsto alle 14.00.  

Fine del viaggio e dei servizi .

 

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA IN CAMERA DOPPIA:                € 800 *               

Minimo 25 partecipanti

SUPPL SINGOLA                              € 120

*La quota verrà ridotta se il numero dei partecipanti è superiore a 25/30.

Offerta riservata ai SOCI CAI

 

Inclusi:

Voli Alitalia e tasse aeroportuali ai livelli attuali ( €. 93 a persona )

Trasporto con bus ad aria condizionata

Guida parlante Italiano  

Sistemazione presso Hotel Comfort 4* a Tirana e Hotel Bologna 3*  a Valona.

Tre cene in ristoranti locali e quattro in albergo, bevande incluse (includono acqua , ¼  di vino o una birra. NON verrà richiesto alcun pagamento se – in complessivo – si consumeranno DUE bottiglie di vino oltre il previsto ).

Un pranzo in ristorante di buona qualità, a Scutari

Tutte le tasse

Biglietti dei seguenti monumenti:

Scutari: Castello

Durazzo: Amphiteatro

Gjirokastra: Fortezza, Museo Etnografico

Assicurazione medico-bagaglio della compagnia Europ Assistance

Una gratuità completa, al costo della camera doppia, ogni 20 paganti .

Esclusi:

Extra personali, mance, tutto ciò non espressamente riportato in programma o indicato come “facoltativo”

 

NOTIZIE UTILI

Documenti necessari per visitare Albania

Passaporto o Carta identità valida per l’espatrio e non rinnovata con timbro. E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti che abbia una scadenza superiore di almeno 3 mesi alla data di rientro dall’Albania.

MONETA

In Albania la moneta è il Lek. Attualmente si ricevono 140Lek per ogni Euro. Gli Euro  sono anche direttamente – e ben volentieri - accettati.

ABBIGLIAMENTO / TEMPERATURE

Temperature come quelle che si possono riscontrare, nello stesso periodo, nella puglia che gli è di fronte . Qualche grado in meno nella parte interna del Paese e soprattutto in prossimità delle montagne . Abbigliamento comodo e informale, quello che abitualmente gli iscritti al CAI, usano per il trekking  . Un leggero “k-way” può tornare utile per ripararsi da pioggia e vento

TELEFONO

Per telefonare dall’Albania in Italia comporre il numero 0039 seguito dal prefisso della città italiana desiderata, e dal numero da chiamare: es. per telefonare a Firenze comporre 0039-055+numero abbonato. Per telefonare dall'Italia in Albania comporre 00355 + numero abbonato. Rete cellulare: ben coperto quasi tutto il territorio nazionale (segnale più debole nella zona nord-orientale del Paese). Operatori presenti: VodafoneAlbania,AlbanianMobile Communications, Eagle Mobile e Plus; la rete (dual band) non supporta il servizio GPRS e MMS.

SANITA’/  ASSICURAZIONE SANITARIA

Strutture ospedaliere non paragonabili alle nostre, ma abbastanza efficienti e gratuite.

Ogni partecipante è comunque assicurato con una polizza “medico/bagaglio” della compagnia Europ Assistance

ASSICURAZIONE PENALITA’ DI CANCELLAZIONE

La polizza, ovviamente facoltativa, si dovrà sottoscrivere al momento della prenotazione . Il costo a persona è di €. 25 e tutela i costi di disdetta del viaggio, previa documentazione che ne attesti l’impossibilità alla partenza ( per maggiori informazioni preghiamo contattarci )  

QUOTE E TASSE

La quota di partecipazione è comprensiva di tutte le tasse e può essere “adeguata” , 20 giorni prima della partenza, per la sola ragione delle “Tasse aeroportuali” che possono cambiare . Questo eventuale “adeguamento” , in ogni caso, non potrà superare €. 10/15 a persona .

QUOTA PER I GIOVANI SOCI

Non sono previste riduzioni per giovani sotto i 18 anni .

 

 

ISCRIZIONI E PAGAMENTI

Iscrizioni a cura del C.A.I Valdarno .

La prenotazione si intende confermata previo versamento del primo acconto , di  €.100 a persona . I pagamenti successivi avranno la seguente cadenza:

-          2° acconto          €. 200 a persona entro fine Luglio

-          Saldo 20 giorni lavorativi, prima della partenza.